hikikomori

Hikikomori: i ragazzi scomparsi

Il termine Hikikomori viene coniato in Giappone verso la metà degli anni ‘80 per indicare il preoccupante fenomeno sociale del totale isolamento di ragazzi che rifiutano di uscire dalla propria stanza ed avere qualsiasi contatto con il mondo esterno per un periodo di almeno 6 mesi. Gli hikikomori vivono rinchiusi fra le quattro mura della […]

Condividilo con:
Leggi di più

4 giugno, Giornata internazionale dei bambini innocenti vittime di aggressioni

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 19 agosto 1982, istituisce la Giornata internazionale dei bambini innocenti vittime di aggressioni, per confermare la volontà delle Nazioni Unite di proteggere i loro diritti. Il sito www.onuitalia.it riporta dati veramente preoccupanti. Sono 250 milioni i bambini che sono vittime innocenti di questi abusi, soprusi, persecuzioni, menomazioni, guerre; i bambini […]

Condividilo con:
Leggi di più

Esempio di uso corretto dei social

Un social celebre per il suo uso ricreativo può diventare uno strumento per divulgare un messaggio e sensibilizzare il vasto pubblico. Parliamo di Tiktok, applicazione nata per creare brevi clip musicali o piccole parodie in playback. Innumerevoli suoi utenti in questa seconda metà di maggio hanno infatti scelto di eclissare la tradizionale spensieratezza di tutti […]

Condividilo con:
Leggi di più

La Storia insegna

A causa delle misure prese in molti paesi del mondo per contenere la pandemia da covid-19, ci aspetta una recessione economica storica, dopo decenni di crescita quasi continua. Secondo il Fondo monetario internazionale (Fmi), il Pil mondiale scenderà di circa il 3 per cento. Questa crisi economica è senza precedenti perché gli effetti dell’isolamento hanno […]

Condividilo con:
Leggi di più
facebook report cyberbullysm

Bullismo e Quarantena: la violenza sul Web aumenta di 8 punti

Il 12 maggio, è uscito il nuovo rapporto relativo al periodo compreso fra ottobre 2019 e marzo di quest’anno, relativo all’applicazione dei cosiddetti “standard della community” di Facebook e Instagram. Un documento programmatico, la cui funzione è quella di evidenziare i miglioramenti apportati alla piattaforma tecnologica utilizzata per trovare e rimuovere in modo proattivo i […]

Condividilo con:
Leggi di più
mostro di posillipo

La nostra Partenope & il nostro Serial Killer

Chi sono i Serial Killer? La prima volta che venne usato un termine per definire una serie di omicidi commessi da una sola persona fu nel 1957 quando si parlò di “chain killer” ovvero catena di omicidi. Solo nel 1970 venne coniato dall’Agente speciale del Federal Bureau of Investigation (F.B.I.) Robert Ressler il termine “Serial […]

Condividilo con:
Leggi di più

Il coronavirus non ferma il cyberbullismo

Nei precedenti articoli abbiamo visto una tematica molto importante come quella sulla violenza alle donne, con il coronavirus, si sia aggravata ancora di più. Ma come dice il detto “i guai non vengono mai da soli”, un’altra tematica che sta facendo discutere in questo periodo è quella del cyberbullismo. Questa tematica la affronto da tempo, […]

Condividilo con:
Leggi di più

Ischia e il suo Cold Case

Spesso ci appassioniamo a serie televisive poliziesche rimanendo affascinati da casi avvincenti di Cold Case, senza immaginare che anche sulla nostra isola ci sia stato un caso avvincente proprio come quelli visti in tv. I «cold case» per eccellenza sono gli omicidi rimasti senza colpevole. Sono i delitti più gravi, per i quali la legge […]

Condividilo con:
Leggi di più

Cyberstalking – Conoscere il problema per prevenirlo

Presso il Centro di ascolto donne Punto D, ultimamente sono giunte diverse segnalazioni che vedono donne vittime di cyberstalking. Fenomeno insidioso, che purtroppo è in aumento e che non riguarda solo ex morbosi, relazioni finite male, situazioni tipo revenge porn, ma è sempre più facile cadere nella rete di sconosciuti . Prima di parlare nello […]

Condividilo con:
Leggi di più
donna triste che sorride

Violenza di genere ai tempi del covid-19. Un’emergenza nell’emergenza.

Le misure di contenimento del COVID-19 ci costringono a condividere con i nostri familiari e conviventi, senza interruzione, spazi fisici ed emotivi che possono esasperare alcuni aspetti negativi della nostra personalità e creare in alcuni casi dei conflitti. Fenomeno vero e drammatico in quelle situazioni di convivenza familiare già caratterizzate da violenza psicologica, verbale o […]

Condividilo con:
Leggi di più